Dirigenti cessati

Nella presente sotto-sezione sono pubblicati i dati dei Dirigenti cessati dell’Arma dei Carabinieri, secondo quanto previsto dall’art. 14, comma 2, del D.Lgs. 33/2013, dall’art. 1, commi 7 e 7-bis, del D.L. 162/2019 e dal D.M. Difesa 15 giugno 2020, nonché dall’Allegato 1 alle linee guida dell’Autorità Nazionale Anticorruzione di cui alla delibera n. 1310/2016.

In particolare, sulla base della citata normativa e in ossequio al principio ispiratore dell’obbligo ex art. 14, co. 2, del D.Lgs. 33/2013 riconducibile al divieto di pantouflage, sono oggetto di pubblicazione soltanto i dati dei dirigenti non esclusi dal citato D.M. 15 giugno 2020, cessati dal rapporto di lavoro e che negli ultimi tre anni di servizio hanno esercitato poteri autoritativi/negoziali per conto dell’Arma dei Carabinieri. Tale obbligo di pubblicazione permane per i tre anni successivi alla cessazione del rapporto di lavoro.

 

 

 

Allo stato attuale, non vi sono dati da pubblicare.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: 19/01/2022