Menu
Mostra menu

Calendario storico

Anno 2013 - Nelle città liberate entrano i Carabinieri: è festa popolare


Calendario Storico dell'Arma 2013 Calendario Storico dell'Arma 2013

Testo pagina desta e sinistra

Dopo lo sfondamento della Linea Gotica da parte degli Alleati, la partecipazione delle formazioni patriottiche alla liberazione del Nord assunse un'incidenza determinante. Di esse facevano parte consistenti aliquote di Carabinieri, organizzate autonomamente o inserite in più organici raggruppamenti del Comitato di Liberazione Nazionale. In alcuni casi, i militari dell'Arma ricoprirono ruoli di comando, come il Brigadiere Alberto Araldi, il leggendario “Comandante Paolo”, che alla testa della 3 a Brigata partigiana della Divisione “Piacenza” tenne testa, nel Piacentino, alla Divisione tedesco-mongola “Turkestan”, nel tentativo di catturarne il comandante.
Tradito da una delazione, il Brigadiere Araldi cadde in un'imboscata e venne fucilato senza alcun processo. Alla sua Memoria fu concessa la Medaglia d'Oro al Valor Militare.
Al momento dell'insurrezione generale, i Carabinieri parteciparono dovunque alla liberazione delle città del Nord, come a Reggio Emilia, ove il Brigadiere Giuseppe Morelli entrò in città alla testa del distaccamento della Brigata partigiana “Fiamme verdi” da lui comandato; oppure a Piacenza, liberata il 28 aprile 1943 dalla Divisione del Tenente Fausto Cossu; come pure a Milano, ove giunsero nei giorni 25, 26 e 27 aprile dello stesso anno i 700 Carabinieri della “Banda Girolamo” del Maggiore Ettore Giovannini. Quando nella capitale lombarda, qualche giorno dopo, arrivarono gli Alleati, trovarono l'Arma interamente ripristinata nelle sue sedi e in piena attività istituzionale.
Dall'8 settembre 1943 all'aprile 1945 il tributo dell'Arma alla liberazione del suolo nazionale è riassunto nello specchio a lato.

Didascalia pagina destra

PERDITE DELL'ARMA NELLA GUERRA DI LIBERAZIONE
Caduti 2.735
Feriti 6.521

RICOMPENSE ALLA BANDIERA DELL'ARMA
Medaglia d'Argento al Valor Militare

A SINGOLI MILITARI
2 Croci di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia
32 Medaglie d'Oro al Valor Militare
122 Medaglie d'Argento al Valor Militare
208 Medaglie di Bronzo al Valor Militare
304 Croci di Guerra al Valor Militare