Menu
Mostra menu

Calendario storico

Anno 2012 - Nascono a Firenze i Corazzieri



Calendario Storico dell'Arma 2012 Calendario Storico dell'Arma 2012


Didascalia immagini pagina di sinistra

Sotto, trombettiere dei Corazzieri nell'uniforme indossata a Firenze il 30 aprile 1868.
L'elmo è in metallo con bronzatura blu-nera, sormontato dal cimiero bordato da ciniglia rossa.
La coda dell'elmo è in crine di cavallo nero.
Sul pettorale della corazza, in metallo brunito, e sull'elmo è la croce di Savoia in argento.
I pantaloni e i guanti sono in pelle bianca scamosciata e gli stivali, alla "scudiera", in pelle lucida. Gli alamari sono gli stessi previsti per gli altri reparti dell'Arma dei Carabinieri.
Anche la sciabola è quella dei reparti a cavallo dell'Arma; otto anni più tardi verrà dotata di un'elsa particolarmente elaborata ed elegante.

Didascalia immagini pagina di destra

Nascono a Firenze i Corazzieri

Il 30 aprile 1868 a Firenze, Capitale del Regno d'Italia dal 1864, si tenne la celebrazione ufficiale delle nozze tra il Principe ereditario Umberto di Savoia e la Principessa Margherita.
Per conferire alle celebrazioni la necessaria solennità si pensò ad un reparto militare di alta rappresentanza. La scelta cadde sui Carabinieri a cavallo. Il corteo regale si snodò per le strade di Firenze tra una folla straripante giunta da ogni angolo d'Italia. I Carabinieri indossarono le corazze e gli elmi utilizzati 26 anni prima a Stupinigi in occasione delle nozze del Re Vittorio Emanuele II e "rubarono la scena" alla stessa coppia principesca.
In virtù di tale successo, il reparto non venne più sciolto assumendo il nome di "Carabinieri Guardie del Re", progenitori degli attuali Corazzieri che, a Palazzo del Quirinale, a Roma, svolgono i servizi d'onore e di sicurezza in favore del Presidente della Repubblica.