Menu
Mostra menu
  • >
  • Editoria
    >
  • Calendario Storico
    >
  • Il Calendario
    >
  • Anni 2009-2000
    >
  • 2003
    >

Calendario storico

Documenti da scaricare
Anno 2003


mese di maggio - pagina sinistra Immagini tratte da 'I racconti del Maresciallo'




Pagina sinistra

A distanza di 16 anni, nel 1984, viene riproposto con lo stesso titolo il fortunato personaggio del Maresciallo dei Carabinieri, in cinque puntate e altrettanti episodi. E' sempre Mario Soldati l'autore delle storie, rivissute attraverso i ricordi del maresciallo Arnaudi ormai in pensione; ne è regista il figlio dello scrittore, Giovanni, che collabora anche alla sceneggiatura, firmata insieme con Lucio De Caro. Il personaggio principale è ora affidato ad un altro grande attore, Arnoldo Foà. Per la sua bravura nel calarsi nei panni, ossia nella divisa del protagonista, si dirà di lui che sarebbe stato un perfetto Maresciallo dei Carabinieri, se non avesse fatto l'attore. Alcuni titoli degli episodi indulgono alla moda esterofila del momento, come Suggestion diabolique e In loving memory; anche le vicende si tingono di un giallo poliziesco assente nella prima serie e si arricchiscono dell'apporto dei mezzi ora in dotazione all'Arma, le motovedette, gli elicotteri e le veloci autoradio. Cosicché i filmati assumono un ritmo narrativo insolito, che consente di tener testa ad un'altra serie trasmessa nello stesso 1984, "La Piovra", in cui la presenza dei Carabinieri contribuisce a saturare per quell'anno il genere investigativo.