Menu
Mostra menu
  • >
  • Editoria
    >
  • Calendario Storico
    >
  • Il Calendario
    >
  • Anni 2009-2000
    >
  • 2003
    >

Calendario storico

Documenti da scaricare
Anno 2003


mese di aprile - pagina sinistra immagini tratte da 'Cristo si é fermato a Eboli'




Pagina sinistra

Carlo Levi, l'autore del romanzo da cui lo sceneggiato è tratto, nel 1935 era stato confinato ad Aliano, in Lucania. In "Cristo si è fermato a Eboli" si racconta "come in un viaggio al principio del tempo, la scoperta di un diversa civiltà. E' quella dei contadini del Mezzogiorno: fuori dalla Storia e dalla Ragione progressiva, antichissima sapienza e paziente dolore". A queste parole, riportate sulla copertina del libro, s'ispira nel 1980 il regista Francesco Rosi nell'affrontarne la riduzione televisiva. Di una terra desolata, ingrata e immobile, qual è la Lucania del tempo, Rosi registra i problemi e la vita di sempre, come li aveva scoperti Carlo Levi trasferendovisi dalla civilissima Torino. I soli "personaggi" a lui familiari sono i Carabinieri, che lo avevano accompagnato durante il viaggio verso il confino e che ad Aliano gli sono di sottaciuto conforto, mai dichiarato, ma umanamente a lui vicini nell'impatto traumatico con una realtà sociale disperata. Nel filmato, i colloqui del protagonista con i Carabinieri, pochi e scarni, sono fatti essenzialmente di sguardi, più che di parole. In quel lembo di un'Italia ferma nel tempo è il solo linguaggio possibile. Ma sincero.