Menu
Mostra menu

Calendario storico

Anno 1997


Sul Bosforo per la costituzione della Gendarmeria ottomana Pagina di destra


Testo pagina di destra

Numerosi furono gli interventi dell'Arma, nei primi decenni del nostro secolo, nel settore balcanico e medio-orientale per portarvi la sua ormai secolare esperienza istituzionale. Fra il gennaio e il maggio 1904, su richiesta del Governo ottomano, furono inviati in Macedonia il capitano Balduino Caprini e il ten. colonnello Enrico Albera per organizzarvi la Gendarmeria locale. Più tardi nel 1913, fu la volta dell'Albania. Infine, dal 1919 al 1923, per effetto del Trattato di Sèvres con la Turchia, le Potenze vincitrici del primo conflitto mondiale inviarono sul Bosforo reparti delle proprie Gendarmerie per svolgervi azione di vigilanza sulla Polizia ottomana in fase di ristrutturazione. A Costantinopoli fu ancora Balduino Caprini, ormai colonnello, a svolgere la delicata missione al comando di 154 uomini fra ufficiali, sottufficiali e carabinieri. Ovunque i militari dell'Arma ottennero ampi consensi per il loro collaudato senso dell'ordine e per il loro spirito di umana solidarietà.