Menu
Mostra menu
  • >
  • Editoria
    >
  • Calendario Storico
    >
  • Il Calendario
    >
  • Anni 1999-1990
    >
  • 1991
    >

Calendario storico

Anno 1991



Pagina sx. mese agosto 1991 Pagina dx. mese agosto 1991



Moralità ed onestà

Il fondamentale criterio di selezione dei Carabinieri deve basarsi, secondo l'opinione corrente, su fattori come la moralità e l'onestà. Il Carabiniere, per il 60% degli Italiani, deve quindi essere un modello di riferimento per un corretto svolgimento della vita sociale. Da notare che, fra le altre qualità richieste, la cultura occupa un posto di rilievo. Se, dunque, l'immagine ottimale del Carabiniere tende più a fondarsi sul valore morale della professione, piuttosto che fra le condizioni che secondo gli intervistati renderebbero i giovani più disponibili ad arruolarsi nell'Arma, decisiva importanza è attribuita ad un aumento del prestigio sociale di un tale lavoro. Per il campione nel suo complesso quest'ultimo aspetto è almeno tanto importante quanto "il prevedere migliori condizioni di lavoro" o "garantire possibilità di specializzazioni qualificate". Queste esigenze trovano piena conferma nell'orientamento che l'Arma ha adottato negli ultimi decenni, rafforzandolo ancor più in tempi recenti, per definire quella del Carabiniere una "professione sociale", creando naturalmente le strutture adeguate per il conseguimento di tale traguardo.