Menu
Mostra menu

Si conclude un'epoca

Maresciallo in uniforme di servizio
Dopo 30 anni, da quando l'uniforme dei Carabinieri con giubba a collo chiuso era stata sancita nel 1872, e in seguito soltanto ritoccata, dopo che il berretto alto aveva caratterizzato dal 1907 la costante presenza dei militari dell'Arma sulle copertine di Achille Beltrame, alla vigilia degli anni 30 del '900 comincia a spirare aria di profonde innovazioni. L'immagine a lato, di un maresciallo in uniforme di servizio, fra qualche anno apparterrà ai ricordi. Siamo intorno al 1930: la Riforma Baistrocchi è alle porte, come vedremo nelle pagine successive. Alcune uniformi continueranno a convivere con quelle nuove, come sempre accade nelle fasi di transizione e il berretto rigido continuerà a caratterizzare talune tenute di servizio. Poi il passaggio alla giubba a collo aperto con camicia e cravatta e al berretto rigido piatto, dapprima progressivo, diventerà definitivo, aprendo la nuova era delle uniformi militari italiane, quella moderna.