Menu
Mostra menu

Da Fanfara a "Musica"

Rassegna militare al Campo di Marte in Roma (1885). La formazione è preceduta dalla Fanfara della Legione Allievi Carabinieri.
Dopo la pubblicazione dell'Istruzione riprodotta nelle pagine precedenti, il ministro Ferrero pose mente all'opportunità che i complessi musicali di più antica costituzione, come quelli dei reggimenti di Fanteria e di Cavalleria, avessero un ordinamento adeguato all'importanza che la musica andava assumendo nel contesto dell'apparato militare.




La Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma (1885) in un altro bozzetto di Quinto Cenni.
Cosicchè in data 25 agosto 1884, con atto n. 153, il Giornale Militare Ufficiale pubblicava una complessa normativa al riguardo, pregevole anche sotto il profilo tecnico, in quanto veniva addirittura precisato che "le musiche dei reggimenti di fanteria e le fanfare dei reggimenti di cavalleria avranno un diapason unico ed immutabile basato sul La di 432 complete (vibrazioni doppie), pari ad 864 vibrazioni semplici.


Elementi decorativi della grande uniforme da carabiniere musicante codificati con l'Istruzione sulla divisa del 1880
Gli strumenti delle musiche e delle fanfare saranno accordati sopra un Si B temperato ricavato dal diapason La e fissato in 456 vibrazioni doppie". L'istruzione passava quindi ad elencare gli strumenti e a descriverli, fornendo anche i relativi disegni. A quella istruzione si fece riferimento nel dotare, nello stesso anno, la Fanfara della Legione Allievi Carabinieri, nuova denominazione della XIV Legione, di 19 strumenti a fiato e 5 a percussione, con i quali la formazione musicale si esibì per la prima volta pubblicamente in occasione dell'Esposizione Generale Italiana, che si tenne a Torino alla fine del 1884.

Per quanto attiene all'uniforme, nessuna variazione sarà emanata per tutto lo scorcio del secolo XIX, anche quando nel 1894 la Fanfara sarà elevata al ruolo di "Musica", termine col quale verrà chiamata fino al 1910, anno in cui assumerà ufficialmente la denominazione di "Banda della Legione Allievi Carabinieri Reali".