Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella pagina



Eroica morte di un carabiniere. In un torpedone diretto a Magherno (Pavia), confuso tra gli operai che tornavano da Milano viaggiava Gaetano Enni, ricercato per tentato omicidio e furto. Sullo stesso pullman si trovava il milite Vito Taddeo di 23 anni il quale, riconosciuto il pericoloso malfattore muove coraggiosamente veno di lui per arrestarlo. Il criminale sparava cinque colpi di rivoltella a bruciapelo contro il carabiniere uccidendolo. Poi scende dalla macchina e si allontanava sparendo nell'oscurità. Fu arrestato tre giorni dopo il delitto nel manicomio di Voghera, dove, fingendosi pazzo, era riuscito a farsi ricoverare.

(Da "La Domenica del Corriere" del 25 gennaio 1959)