Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella pagina



La fine di un pericoloso delinquente. Il famoso Giovanni Braico, capo di una banda di malfattori "alla Bannot", che assaltò il Banco Bolaffio e compì altre rapine fra cui una negli uffici delle tramvie comunali di Trieste, era riuscito a sfuggire alla giustizia dopo l'arresto dei suoi compagni. Ma finalmente, in seguito ad un abile appostamento, raggiunto a Punta Salvatore, fu ucciso dai carabinieri cui opponeva resistenza.

(Da "La Tribuna Illustrata" del 30 aprile 1922)