Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




"Comandato di servizio in prima linea mentre si svolgeva l'avanzata, noncurante del pericolo, e dando bell'esempio di coraggio, balzava in piedi sulla trincea, e di là incitava i soldati all'assalto... ". Con questa motivazione è stata concessa la medaglia d'argento al Valor Militare alla Memoria al carabiniere Angelo Chinni, caduto nella zona di Fornazza (19 agosto 1917).

(Tavola di Vittorio Pisani di proprietà del Museo Storico dell'Arma dei Carabinieri)