Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Da gran tempo il Salernitano era terrorizzato dal brigante Francesco Parisi, il quale atteggiandosi a " nuovo Musolino ", intimidiva, ricattava e uccideva senza misericordia. I carabinieri gli davano la caccia, e sino alla settimana scorsa senza risultato. Anzi il vicebrigadiere Chiaperti venne da lui poco fa ucciso barbaramente. Ma alla fine è caduto sotto i colpi dei bravi militi.

(Da "La Domenica del Corriere" del 7 aprile 1907)