Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




In contrada Schettino, fra i territori di Paternò e Licodia (Catania) i due carabinieri Clemenzi e Pistone vennero alle prese, a notte, con sei individuati armati, uno dei quali procedeva a cavallo. Richiesti dove andassero, i sei fecero fuoco contro i carabinieri senza colpirli. Poi uno, certo Petralio, s'avventò contro il Clemenzi tentando di gettarlo in un precipizio. L'altro carabiniere accorse in difesa del collega e fece fuoco sul Petralio che cadde ucciso. I superstiti fuggirono.

(Da "La Domenica del Corriere" del 26 giugno 1911)