Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Di una strana e drammatica corrida fu teatro giorni sono un piccolo paese presso Novara, Biandrate. Mentre nei pressi della stazione della tramvia trovavasi radunata molta gente, un contadino conduceva a mano un toro, che spaventato dall'arrivo della tramvia, s'infuriò ad un tratto e si diede a pazza fuga pel paese. Fu un fuggi fuggi generale. Le tramvie sospesero le manovre, e i paesani si affrettarono a chiudere porte e botteghe, nessuno avendo l'ardire di affrontare l'inferocito animale. Il bravo brigadiere della Stazione dei carabinieri, intuito il pericolo, armatosi di moschetto, con mirabile sangue freddo, affrontò il toro e con due colpi lo uccise.

(Da "La Tribuna Illustrata" del 23 giugno 1907)