Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella pagina




La mattina del 5 corr. i coniugi Bonnetaz di Parigi rimanevano vittime di un'orribile disgrazia. Venuti a Napoli per una gita di piacere si erano recati sul Vesuvio con una vettura elettrica, allorché un carrello precipitato dall'alto - si dice per la stupidità o la malvagità di due monelli - andò a cozzare contro il carrozzone. L'urlo fu terribile. Il carrello saltò dalle rotaie e andò a fermarsi a pochi metri distante; la vettura, dopo aver retrocesso un po' si capovolgeva. Quando i carabinieri prontamente accorsi riuscivano ad estrarre i due disgraziati di sotto i rottami, l'uomo era già cadavere, la signora gravissimamente ferita, agonizzante, venne trasportata all'ospedale di Napoli.

(Da "La Settimana Illustrata" del 17 aprile 1910)