Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Questa è nuova di zecca. Nel teatro di Graglia, in Piemonte, una compagnia filodrammatica stava recitando sere fa l'Amleto di Shakespeare allorché, nella famosa scena del becchino disotterrante degli antichi teschi, un carabiniere comparve sul palco per sequestrare i teschi stessi sui quali il principe danese stava filosofando. Era avvenuto che i teschi i filodrammatici li avevano ti dal becchino del paese, il quale li aveva tolti dal cimitero. Il sequestro fu eseguito d'ordine dell'autorità giudiziaria.

(Da "La Domenica del Corriere" del 11 gennaio 1911)