Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Giorni sono un ufficiale giudiziario con due carabinieri recavasi nella vallata di S. Bernardo, vicino Savona, per procedere allo sfratto del contadino Lorenzo Beriagna, un tipo brutale e violento. Il forsennato si barricò nella sua casupola e prese a scagliare grosse pietre dalla finestra, ferendo in modo assai grave uno dei carabinieri alla fronte ed alla spalla. Anche un'altra persona presente era rimasta ferita gravemente alla spalla ed alla schiena, quando i carabinieri, visto inutile ogni tentativo pacifico, provarono ad intimorirlo sparando in aria vari colpi di moschetto. Ma il getto furioso di pietre, anziché cessare, crebbe, tanto che ad un certo punto un carabiniere sparò contro l'assediato un colpo di moschetto, facendolo stramazzare a terra moribondo.

(Da "La Tribuna Illustrata" del 1° aprile 1906)