Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Per estirpare una buona volta il brigantaggio infestante la Sardegna, le autorità decisero di ricorrere ad un'azione definitiva. E poiché i più temuti banditi s'annidavano nel Nuorese, ivi essa ebbe luogo due settimane fa, assumendo l'importanza di una vera battaglia. Saputo che i fratelli Serra-Sanna, il Lovito, il Virdis ed il Pau erano nascosti nella foresta di Morgogliai, a 25 chil. da Orgosolo, questa venne circondata da 163 carabinieri e 43 soldati di fanteria divisi in 37 gruppi. Il capitano Petella, il bravo brigadiere Cau e 9 altri s'internarono nella selva snidando i banditi, i quali datisi alla fuga lungo il torrente Riu Terru furono fatti bersaglio di migliaia di colpi e tutti uccisi. Nel conflitto caddero anche il carabiniere Moretti, il soldato Amato e ferito il brigadiere Gasco.

(Da "La Domenica del Corriere" del 30 luglio 1899)