Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Pochi giorni fa ad Andria scoppiava un fortissimo incendio durante il quale un bimbo di circa sette anni, essendogli stata preclusa ogni via di salvezza dall'interno della casa incendiata, si era sporto da una finestra e si teneva penzoloni attaccato all'inferriata. Già le fiamme lo lambivano, e l'infelice stava per cadere, quando due carabinieri accorsi, Nardelli e Semerara, con atto di coraggio lo salvarono; mentre uno con forza erculea sosteneva in alto una scala a pioli, l'altro si arrampicava fin lassù, e tra l'ammirazione della folla salvava il meschino. Sotto il peso del valoroso recante fra le braccia il bambino salvo, la scala si ruppe, ma senza alcun danno pel carabiniere e pel fanciullo.

(Da "La Tribuna Illustrata" del 28 agosto 1904)