Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Verso le nove di sera il vice-brigadiere Angelo Giordani, già insignito di medaglia al valor militare, tornava da una perlustrazione sulla Via Appia, presso Cisterna. Alla luce dei fanali di alcuni ciclisti di passaggio, il Giordani vide delle ombre muoversi dietro una siepe. Avvicinatosi, fu improvvisamente colpito in pieno petto da un colpo di fucile e stramazzò. I tre malviventi, inseguiti dal carabiniere Tagliaferri, riuscirono a dileguarsi.

(Da "La Tribuna Illustrata" del 21 luglio 1901)