Menu
Mostra menu

Immagine descritta nella didascalia sottostante




Una scena drammatica si è svolta ultimamente alla Corte d'Assise di Sassari, I due principali accusati erano i due briganti Derosas e Angius, il primo dei quali ha ancora il capo bendato per aver perduto un occhio in un conflitto avuto ultimamente coi carabinieri. I due banditi, insieme con Luigio Obino e con Leonardo, Emanuele e Gianmaria padre e figli Spina, erano accusati di assassinio in persona del nobile Luigi Dettori. I giurati emisero un verdetto affermativo per Derosas e Angius e negativo per gli altri. Quando gl'imputati rientrarono nella gabbia per udire la sentenza, il Derosas si avventò improvvisamente contro il vecchio Leonardo Spina, tentando di strangolarlo. I carabinieri si slanciarono sui due banditi e ne successe una lotta feroce, accanita. Con grandi stenti i carabinieri riuscirono a ristabilire l'ordine. I due banditi furono condannati all'ergastolo.

(Da "La Tribuna Illustrata" del 25 agosto 1895)